Connettiti con noi

Hanno Detto

Barcellona, Laporta: «Il debito bancario è salito a più di 600 milioni»

Pubblicato

su

Joan Laporta, presidente del Barcellona, è intervenuto in conferenza stampa per fare il punto sulla situazione economica del club

Joan Laporta, presidente del Barcellona, è intervenuto in conferenza stampa per fare il punto sulla situazione economica del club. Le sue dichiarazioni.

«La prima che abbiamo fatto è stata chiedere un prestito ponte di 80 milioni di euro, altrimenti non avremmo potuto pagare gli stipendi. C’è stata un’errata politica sui salari della squadra che ha fatto molti danni: i giovani avevano contratti brevi e i veterani avevano contratti lunghi. C’erano problemi anche al Camp Nou, per risolverli abbiamo speso 1,1 milioni e grazie a questi soldi abbiamo potuto riaprire lo stadio. Non c’era denaro, ci è voluto un rifinanziamento da 560 milioni, all’1%. Abbiamo perdite per 468 milioni, l’impatto del Covid ne ha causate per 91 milioni. Il Barcellona ha un patrimonio netto negativo di 491 milioni, è una situazione delicata che ci ha costretti a lavorare con i revisori appositi per dimostrare ai nostri creditori di poter andare avanti con noi. Il debito bancario è salito a più di 600 milioni»