Serie A: Napoli e Fiorentina, vittorie col brivido… Il Pescara ferma la Roma

© foto www.imagephotoagency.it

E’ spettacolo nella trentatreesima giornata di Serie A. Tantissime emozioni, gioie, delusioni, con gol anche di ottima fattura. La giornata si era aperta con il pareggio tra Genoa e Atalanta per 1-1 e la sconfitta della Lazio ad Udine e si chiuderà stasera con il big-match Juventus-Milan.

Nelle gare delle 15 si parte con Napoli-Cagliari: i sardi passano in vantaggio con un gran destro di Ibarbo, ma ad inizio ripresa subiscono l’1-2 del Napoli: prima arriva l’autogol di Astori e poco dopo il gol di Cavani (entrambi i gol in dubbia posizione di fuorigioco). Nel finale una perla di Sau indirizza la gara sulla parità, ma a tempo scaduto un tiro di Insigne deviato in rete fa esplodere il San Paolo fissando il punteggio sul 3-2. E’ spettacolo anche tra Fiorentina e Torino: i viola trovano addirittura il triplo vantaggio firmato da Cuadrado (pallonetto dal limite), Aquilani e Ljaic, ma Barreto, Santana e Cerci firmano l’incredibile 3-3. Anche qui la gara va verso la parità, ma Romulo nel finale porta al successo i suoi, ora ad un punto dal Milan. Il Pescara blocca la Roma all’Olimpico: vantaggio di Caprari e pareggio di Destro ad inizio ripresa. In pareggio finisce invece il derby di Sicilia tra Catania e Palermo, con i gol di Barrientos e di Ilicic al 94′ minuto. Crolla in casa il Siena, colpito da Pellissier che porta il Chievo ad un passo dalla salvezza. E’ 1-1 invece tra Bologna e Sampdoria: vantaggio di Gilardino e pareggio a fine del primo tempo di Sansone. Si chiude stasera con Juventus-Milan.

Condividi
Articolo precedente
Allievi Nazionali, è spettacolo Tounkara: finisce 3-1 il derby con la Roma
Prossimo articolo
Da Reja a Petkovic: il ciclo si chiude?