Roma, Andreazzoli: “Prima il campionato, poi la finale”. Destro: “Siamo più forti della Lazio”. Totti: “Evento unico per la Capitale”

© foto www.imagephotoagency.it

La Roma ha battuto l’Inter 3-2 ed ha raggiunto la finale di coppa Italia contro la Lazio. Alla fine del match, l’allenatore giallorosso Aurelio Andreazzoli, ha parlato ai microfoni di RaiSport: “Da domani penserò alla gara con il Pescara, non alla Lazio. Alla finale bisognerà arrivare nella condizione psicofisica ideale, per farlo dovremmo esprimerci al meglio nel corso delle prossime partite. Quando ho accettato l’incarico di allenare la Roma, mi ero posto l’obiettivo di giocare la finale di Coppa Italia di fronte ai nostri tifosi ma se ci concentrassimo però solo su questa meta rischieremmo di buttare all’aria quanto di buono fatto finora”.

Derby in finale. Manca ancora un mese ma i giocatori della Roma già sono carichi al punto giusto: “Ci teniamo tantissimo e vogliamo vincerla. Roma più forte della Lazio? Questo è sicuro”, le parole di Mattia Destro. Anche Francesco Totti è pronto per l’ennesimo match contro i cugini: “Ora rimane una partita, una soltanto. Sarà un evento unico per Roma“. La sfida fuori dal campo è ufficialmente iniziata.

Condividi
Articolo precedente
Coppa Italia, brividi forti nella capitale: la Roma batte l’Inter 3-2 e raggiunge la Lazio in finale
Prossimo articolo
De Rossi dice la sua: “Avrei preferito una squadra più forte in finale”