Connettiti con noi

Hanno Detto

Zaccagni Lazio, Mandorlini: «Ha velocità e forza, tanto talento per Sarri»

Pubblicato

su

Andrea Mandorlini, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, ha parlato dei progressi di Zaccagni rispetto all’esordio di Lazio, le sue parole

Mattia Zaccagni ha iniziato il suo percorso in biancoceleste e si prepara alla prossima sfida di campionato. Nel frattempo in un’intervista ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, Andrea Mandorlini, tecnico che lo fece esordire il 23 settembre 2015 in Serie A a San Siro in un Inter-Verona, ha parlato dei suoi progressi rispetto agli inizi e di Lazio. Le sue parole:

L’ESORDIO CON IL VERONA – «È passato tanto tempo da quel giorno, Mattia era un ragazzo giovane. Si vedevano le sue qualità, che adesso sono migliorate. La Lazio è un passaggio importante per la sua carriera».

IL RUOLO NELLA LAZIO DI SARRI –  «Ha velocità, forza e ha imparato a trovare la porta con più continuità. È un ragazzo intelligente, ha fatto tanto per arrivare in alto. A quei tempi, quando lo avevo io, giocava trequartista o addirittura a centrocampo. Negli ultimi periodi invece è diventato più offensivo e fa quasi l’attaccante. Deciderà Sarri: con un tecnico così e con dei giocatori forti vicino può solo che migliorare».

SUGLI OBIETTIVI DELLA LAZIO – «È una squadra top, mi piace anche questo cambio tattico. C’è tanto talento a disposizione di Sarri, davanti ci sono Immobile, Luis Alberto, Zaccagni e poi è tornato Felipe Anderson. Non so se avrà possibilità di vincere il campionato, ma sarà una di quelle 4-5 squadre che rimarrà ai vertici per sempre».