Connettiti con noi

News

UEFA, Ceferin: «Pronti per ripartire ma senza spettatori»

Jessica Reatini

Pubblicato

su

Uefa, Ceferin spiega quando e in che modo si potrà ripartire con il calcio giocato purtroppo con gli stadi vuoti

Il numero uno della UEFA Aleksander Ceferin ha rilasciato una lunga intervista sulle pagine de Il Corriere della Sera in cui spiega come potrà ripartire il calcio.

RIPARTENZA – «La priorità è la salute di tifosi, giocatori e dirigenti. Sono ottimista di natura, credo ci siano opzioni che ci possono permettere di ricominciare campionati coppe e portarli a termine. Potremmo dover riprendere senza spettatori, ma la cosa più importante credo sia giocare le partite. In tempi così duri si porterebbe alla gente felicità e un certo senso di normalità anche se le partite saranno solo in tv».

CALCIO – «Perchè il calcio non ha chiuso? È presto per dire che non possiamo completare la stagione. L’impatto sarebbe terribile per club e leghe. Possiamo terminare, ma dobbiamo rispettare le decisioni delle autorità e aspettare il permesso per tornare a giocare».

COPPE – «Prima campionato e poi coppe? Dipende da quando si riprenderà, se possiamo farlo abbastanza presto, campionati e coppe europee potrebbero disputarsi in parallelo».

DEADLINE FINALI – «Non c’è una data limite per le finali di coppa. Dipende tutto da quando ricominceremo a giocare».

NAZIONALI – «Quando torneranno? Direi a settembre».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy
Advertisement