Supercoppa, Correa: «Pensiamo a regalare una gioia ai nostri tifosi»

lazio correa
© foto correa

 La freccia argentina si sta rivelando una delle armi in più di questa Lazio. Alla vigilia della finale ha rilasciato alcune dichiarazioni

Ad un giorno dalla partita che deciderà il primo trofeo stagionale, il Tucu Correa ha parlato ai microfoni di Al Arabiya, facendo il punto sugli aspetti della partita: «Sarà una finale di altissimo livello. La vittoria in campionato non conta, l’abbiamo messa alle spalle. Siamo pronti a fare un’altra bella partita imponendo il nostro calcio. Cos’è cambiato nella Lazio? Siamo più uniti, i giocatori sono gli stessi. Ci conosciamo meglio, questo ci sta aiutando molto. Giocare insieme da due stagioni fa la differenza in campo. Dobbiamo continuare su questa strada. La Juventus ha tanti calciatori pronti per giocare la Supercoppa ed è abituata a scendere in campo ogni tre giorni come noi. Non penso che per loro sarà un problema. Pensiamo a fare il nostro e a regalare solamente una grande gioia ai nostri tifosi. La coppia con Ciro? Lui è importantissimo per la Lazio, ci aiuta tanto. Non è un attaccante che segna e basta, ma dà un contributo importante in fase difensiva. Offensivamente è devastante, noi cerchiamo sempre di metterlo nella posizione migliore per sfruttare le sue qualità. Ho una buona relazione con Higuain e Dybala grazie alla Nazionale. Conosco in particolare Paulo da quando eravamo piccoli e ho un rapporto spettacolare con lui. Calciatore fantastico che rispetto».

Chiude parlando del paese ospitante e del mister: «Qui il calcio sta crescendo molto e ogni anno si alza di livello. Ho amici che giocano in Arabia Saudita e sono felici di questo processo di crescita. Sono contento di essere qui e spero che domenica ci sia tanta gente allo stadio. Mister Inzaghi ci aiuta molto, stiamo provando con lui nuove cose quest’anno e siamo contenti essendo più liberi mentalmente». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy