Strakosha, rinnovo con la Lazio ed esordio in Nazionale

atalanta strakosha lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Thomas Strakosha ha firmato il rinnovo con la Lazio e adesso sogna l’esordio con la Nazionale Albanese

Nel futuro di Thomas Strakosha c’è spazio solo per due squadre: la Lazio e l’Albania. Il giovane portiere si fa strada a suon di prestazioni, senza fare troppo clamore. Domenica compirà ventidue anni, festeggerà partendo titolare al ‘Sant’Elia’ di Cagliari. Sarà la sua settimana presenza consecutiva (la quindicesima in stagione), non sta facendo pesare l’indosponibilità prolungata di Federico Marchetti. Strakosha era infatti la quarta scelta di mister Simone Inzaghi, ma la fiducia del ds Igli Tare nei suoi confronti l’ha aiutato a scalare le gerarchie. Ora può conquistare anche la sua Nazionale e sognare un debutto da favola: nell’ultimo turno di qualificazioni mondiali Etrit Berisha è stato espulso, il ct De Biasi lo convocherà e potrebbe farlo debuttare a Palermo nella sfida contro l’Italia. L’Albania Under 21 ormai l’ha sganciato, farà a duello con il più esperto Alban Hoxa, ma l’aquilotto ha dimostrato di essere pronto a volare coi grandi.

RINNOVO – L’albanese a gennaio era in scadenza, ma ha sempre confermato di voler restare a Roma e non ha tradito l’impegno preso, nonostante un paio di agenti avessero provato a sfilarlo a Stefano Castagna, il suo procuratore, nel tentativo di sottrarlo alla Lazio. Strakosha ha rinnovato sino al 30 giugno 2021, manca soltanto l’ufficialità, continuerà a difendere la porta biancoceleste. Come specificato dal Corriere dello Sport, resta da chiarire soltanto il futuro di Marchetti (sotto contratto sino al 2018), ma nei piani della società è stato disegnato un percorso per accompagnare la crescita dell’albanese sino a farlo diventare titolare. Il rinnovo contrattuale è un segnale forte, di fiducia, e allontanano le voci di un possibile approdo di Mattia Perin.