Connettiti con noi

News

Stop al Decreto Crescita, i vertici del calcio in contatto col Premier Conte

Pubblicato

su

L’Agenzia delle Entrate ha bloccato il Decreto Crescita, mettendo così in grandi difficoltà i club italiani di Serie A

L’Agenzia delle Entrate ha bloccato il Decreto Crescita, che permette una tassazione ridotta al 50% per i redditi da lavoratore dipendente per chi trasferisce la propria residenza in Italia dopo almeno due anni all’estero e impegnandosi a mantenere la residenza in Italia per almeno due anni.

Una perdita grossa per i club italiani che, per cercare di far fronte a questa decisione, si sarebbero già mossi. Come riportato da Calcio&Finanza, i vertici della FIGC e della Lega Serie A avrebbero contattato il Premier Giuseppe Conte che dovrebbe emanare un Dpcm attuativo per sbloccare la situazione.