Spadafora: «Molti dubbi sulla ripresa a maggio. Se si dovesse ripartire sarà a porte chiuse»

© foto @CalcioNews24

Spadafora, le parole del ministro dello Sport in merito ad una possibile ripresa del campionato e in che modalità

Il ministro Spadafora è intervenuto all’interno del programma “Chi l’ha visto” in onda su Rai3. Ecco le sue parole.


«Le previsioni che facevano pensare di poter riprendere a fine aprile o ai primi di maggio le competizioni sportive credo siano state troppo ottimistiche vista l’evoluzione dell’emergenza sanitaria. Sono molto dubbioso rispetto all’ipotesi del 3 maggio fatta dal mondo del calcio
Di sicuro posso dire che, qualora ci saranno le condizioni per riprendere le manifestazioni sportive, certamente si ripartirà a porte chiuse. Non è pensabile diversamente, ma ho anche qualche dubbio rispetto alla data del 3 maggio. Questa emergenza sanitaria purtroppo evolve di continuo e gli stessi scienziati non hanno certezze sulla sua evoluzione: dobbiamo adattare molto spesso le nostre decisioni rispetto all’epidemia».

«La scelta finale spetterà alla Figc, ma è difficile che si possa riprendere a inizio maggioSe poi la Federcalcio deciderà di posticipare le partite nei mesi estivi, ho letto anche forse a luglio e ad agosto, vedremo, ma oggi la situazione è complicata».