Inzaghi: «Abbiamo un altro match point in casa nostra. De Vrij? Se domenica dovesse giocare…»

inzaghi beppe viola
© foto @Lazionews24

Le dichiarazioni di mister Simone Inzaghi durante il Premio Beppe Viola, dalla sfida decisiva con l’Inter, all’impiego di Stefan de Vrij

Un campionato spumeggiante, ma occorreranno ancora 90 minuti per decidere l’evoluzione di questa e della prossima stagione biancoceleste. Il tecnico piacentino Simone Inzaghi, durante il Premio Beppe Viola, ha parlato di quest’ultimo rush finale e del premio assegnatogli: «Questo premio mi gratifica di quello che è stato il mio percorso, ho fatto la mia gavetta e sono stato fortunato a crescere anno dopo anno. Grazie alla società ho avuto l’opportunità di fare questo salto che mi sta regalando grande gioie, manca ora una settimana per quello che potrebbe essere qualcosa d’importantissimo per noi. Ce lo siamo meritati con il lavoro, indipendentemente da come vada è stata una stagione straordinaria. Dovevamo chiudere la questione ieri, ma le partite non sono mai scontate e abbiamo trovato una squadra che aveva grandi motivazioni. Ora abbiamo un altro match point in casa nostra, speriamo di regalare una gioia ai nostri grandi tifosi».

DUBBIO DE VRIJ – «E’ un grandissimo calciatore, un ottimo professionista. Se domenica dovesse giocare lo farà nel migliore dei modi, onorando la maglia che indossa da anni, la società che lo ha portato in Italia e la squadra con cui ha condiviso tante gioie. Abbiamo tre punti di vantaggio, il destino ha voluto che l’ultima partita fosse con l’Inter e probabilmente sarebbe stato meglio incontrare qualche altra squadra. Ma giocheremo nel migliore dei modi, convinti di potercela fare».

Articolo precedente
festa della mamma lucas leiva lazioBrasile, niente Mondiale per Lucas Leiva e Felipe Anderson: i convocati
Prossimo articolo
diaconaleDiaconale: «Lazio, meriti la Champions. Immobile? Giocherebbe anche in stampelle»