Juventus Inter, Marotta: «Situazione complicata, mi chiedo come sarà gestita»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di Sky, Marotta ha commentato il rinvio delle 5 gare a porte chiuse, mostrandosi preoccupato per il calendario

Poco dopo l’ufficialità da parte della Lega Serie A di rinviare le partite inizialmente programmate a porte chiuse, è intervenuto il dirigente nerazzurro Marotta, che ai microfoni di Sky ha commentato:

«La decisione è stata presa poche ore fa dalla Lega Serie A che ha comunicato il rinvio delle 5 gare che dovevano essere disputate a porte chiuse. Come cittadino, dico che siamo in una situazione di emergenza e dobbiamo avere grande rispetto della tutela della salute. Da dirigente sportivo, dico che ci siamo trovati dinanzi a questa repentina decisione della Lega Calcio. Sono preoccupato perché dovesse essere firmata la proroga del blocco fino all’8 maggio nelle regioni a rischio, mi chiedo come verrà gestito il calendario. Siamo in una situazione di difficile gestione, il criterio adottato per questa giornata dovrà essere adottato anche la prossima domenica».

Sulla richiesta, da parte del club nerazzurro, di riunirsi lunedì in Lega ha precisato:

«Quello che come Inter abbiamo chiesto è convocare un Consiglio straordinario, i temi da discutere sono tanti e delicati e devono salvaguardare il giusto equilibrio e la competitività del nostro campionato».

Chiosa finale sulla regolarità del campionato italiano e sulla possibilità che essa venga intaccata da queste misure drastiche:

«Il primo obiettivo è la salute del cittadino. Poi quando torniamo a parlare di calcio dico che bisogna rispettare valori per garantire una sana competitività. Io in questo momento sono preoccupato anche in vista della prossima giornata e, soprattutto, perché c’è un calendario ricco di impegno. La Lega giovedì ha emanato un comunicato nel quale diceva che le porte chiuse fossero un sacrificio necessario e io non vedo altre vie d’uscita».

Matteo Pesce

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy