Serie A, il caso dei tamponi Lazio fa riflettere: si va verso laboratorio unico?

© foto Roma 20/10/2020 - Champions League / Lazio-Borussia Dortmund / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: gol Ciro Immobile

Secondo Il Messaggero in Serie A potrebbe tornare di moda l’idea dell’introduzione di un laboratorio unico per tutti i club per i tamponi.

Il responsabile di questa discrepanza tra i tamponi della Lazio e della Uefa sarebbe il gene N. O meglio, la sua amplificazione (quante volte viene ingrandito), ovvero il modo in cui viene processato. Più sensibile il metodo Uefa, tanto che ci si torna ad interrogare sulla necessità di avere un laboratorio unico anche per la serie A.
Così si legge sull’edizione odierna de Il Messaggero.