Serie A, Figc dice sì ai match in chiaro ma la Lega si oppone

Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Le due federazioni hanno risposto alla richiesta da parte del ministro in merito al turno di campionato che si giocherà nel weekend

Sempre meno possibile l’idea della trasmissione in chiaro della partite del prossimo turno di Serie A: l’idea è partita dal ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, che ha inoltrato una lettera al presidente della FIGC, Gabriele Gravina e presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino. Immediate le risposte di entrambe: la prima ha dato il suo assenso alla proposta mentre la Lega Serie A ha prontamente risposto no perché detiene i diritti della competizione. Nel caso in cui ci fosse un sì da parte di quest’ultima, servirebbe un decreto governativo che vada al di là del divieto dovuto dalla Legge Melandri.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy