Sergio «Trattenere Keita sarebbe importante. Supercoppa? Mi fido di Inzaghi»

inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Sergio esalta Simone Inzaghi: «E’ molto bravo, riesce a cambiare vari moduli a seconda della situazione»

Ultima amichevole pre stagionale per la Lazio che alle 20.30 affronterà in amichevole il Malaga. Per fare il punto della situazione in casa dei biancocelesti, ai microfoni di Radiosei è intervenuto l’ex centrocampista Raffaele Sergio«La Lazio ha perso un giocatore importante che è Biglia, che non è facile da sostituire. Ha preso Leiva, che gli somiglia ma farà fatica in Italia all’inizio. Trattenere Keita sarebbe importante, soprattutto dopo aver perso l’argentino. Di Gennaro negli ultimi anni ha cambiato posizione: ha buoni piedi e la Lazio ha fatto un grande acquisto, potrebbe sostituire Biglia come play davanti alla difesa. Secondo me si giocherà il posto da titolare, è passato in sordina. Lui nasce trequartista, negli ultimi anni si sta specializzando a fare il centrocampista centrale. Lukaku ha grande potenzialità, è giovane ed ha grande forza. Ha superato l’impatto con Roma ed ha grandi margini di miglioramento» Il 13 agosto si avvicina, quando all’Olimpico la Lazio si giocherà la Supercoppa italiana con la Juventus«Inzaghi ha dimostrato che è molto bravo: riesce a cambiare vari moduli a seconda della situazione. Legge bene le partite, la Lazio ha un grande tecnico. Mi aspetto qualcosa di diverso dalla Juventus, non giocheranno tutti fra Bernardeschi, Dybala e Douglas Costa. Le sfide si vincono a centrocampo, si tratta di una formazione sbilanciata. Non credo che Allegri potrà permettersi il lusso di far giocare tutti i nuovi arrivati insieme».