Connettiti con noi

Hanno Detto

Salernitana, avv. Gentile: «Per il 25 giugno sarà tutto a posto»

Pubblicato

su

L’avvocato Gian Michele Gentile ha parlato sulle colonne del Corriere dello Sport della cessione della Salernitana da parte di Claudio Lotito

Molte grane per il presidente della Lazio Claudio Lotito. Oltre alla questione dell’allenatore da mettere sulla panchina biancoceleste (oggi si attende l’annuncio dell’accordo con Maurizio Sarri), il patron si trova a dover risolvere anche la situazione per la cessione della Salernitana. Su questo ha voluto dare rassicurazioni l’avvocato Gian Michele Gentile, intervenuto sulle colonne del Corriere dello Sport. Ecco le sue dichiarazioni.

SULLA CESSIONE – «Per il 25 giugno sarà tutto a posto. Il presidente Gravina avrebbe potuto risparmiarsi le affermazioni sulla cessione della Salernitana, nessuno vuole strane interpretazioni delle Noif. Sarebbe meglio non lanciare questi sospetti, proprio per rasserenare l’ambiente».

SUL MANCATO INVITO ALL’ASSEMBLEA DI LEGA – «Fa parte di queste iniziative che sarebbe stato meglio non prendere perché partono da una situazione di conflittualità che non c’è».

SULLE OFFERTE – «Mancano ancora 20 giorni, aspettiamo il 25 giugno. Per quella data, ribadisco, sarà tutto a posto. Ma davvero c’è qualcuno che crede che Lotito non ceda la società dopo averla creata e risollevata? Cosa dovrebbe fare, portarsela a casa e mettersela sul comodino? La Salernitana scomparirebbe, non potrebbe giocare neppure in Serie B. Come si fa a pensare una cosa del genere? Prima della promozione in Serie A, comunque, non sono mai pervenute offerte».

Advertisement