Calciomercato, Sabatini: «Mercato degli scambi? Difficile»

sabatini
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore del Bologna è intervenuto a Sky Sport per spiegare come cambierà il calciomercato dopo il Coronavirus

Oltre al calcio giocato, anche il calciomercato subirà necessariamente delle modifiche. Il Direttore del Bologna Walter Sabatini ha spiegato a Sky Sport in cosa consisteranno i cambiamenti.

Queste le sue parole: «Ci sarà un pre-coronavirus ed un post-coronavirus. Nessuno oggi si sogna di mettere sul mercato un ragazzo come Svamberg, perché non sappiamo quale valore attribuire al ragazzo. Tutto questo a prescindere dall’interesse per il ragazzo. Purtroppo il mercato è collassato. Scambi? Difficile ,dovrebbero essere scambi fatti da società di pari livello. Io non posso fare scambi con Inter, Juventus o Roma, perché il costo degli ingaggi è diverso. Nel calcio sarà una crisi transitoria. Il coronavirus se ne andrà o sarà sconfitto. Non voglio essere così pessimista, il calcio tornerà alla sua dimensione. Sarà una crisi che riguarderà un paio di sessioni di mercato. Vorrei il mercato aperto tutto l’anno, ma sono un eretico forse. Il mercato aperto mi dà un senso di potenza, mi dà l’idea di poter sempre risolvere i problemi».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy