Rossi ricorda la Coppa Italia: «Abbiamo lasciato un segno tangibile. Su Leiva…»

Delio rossi
© foto www.imagephotoagency.it

Delio Rossi ricorda, nel corso di un’intervista, la vittoria della Coppa Italia nel 2009 da parte della Lazio

Delio Rossi non ha mai dimenticato l’esperienza sulla panchina della prima squadra della Capitale, soprattutto i trofei vinti da allenatore della Lazio. Lo testimoniamo le sue parole, usate nel corso di un’intervista rilasciata a fantagazzetta.com: «Ricordo con un misto di commozione e tristezza la vittoria della Coppa Italia nel 2009 con la Lazio. Sapevo che sarebbe stata l’ultima partita da allenatore biancoceleste. Quella sera avevo un obiettivo primario da centrare: far giocare bene la mia squadra. Lo stadio era strapieno, c’erano 70 mila persone ed era una novità assoluta, visto che eravamo nel pieno della contestazione nei confronti della società e in campionato l’Olimpico era quasi sempre semi-vuoto. Evidentemente, quella sera, io e i miei giocatori abbiamo lasciato un segno tangibile, al di là della conquista del trofeo».

LEIVA – Poi sul nuovo acquisto biancoceleste, il centrocampista ex Liverpool Lucas Leiva: «Lucas Leiva è un giocatore che cura  soprattutto la fase difensiva, ha grande personaità».