Ronaldo ricorda i fratelli Filippini: «Erano il mio incubo, erano ovunque»

© foto www.imagephotoagency.it

I fratelli Filippini sono stati l’incubo di Ronaldo il Fenomeno, l’ex attaccante lo ha confessato in un’intervista

Intensità e temperamento. Corsa e sacrificio. I fratelli Filippini – ex centrocampisti della Lazio – non sono ricordati per la tecnica sopraffina, ma per le maglie sempre bagnate di sudore e l’atteggiamento di chi non ha paura di nulla. A distanza di anni, è Ronaldo il Fenomeno a ricordarli tra gli incubi peggiori della carriera:

«I gemelli Filippini erano il mio incubo. Erano dappertutto, correvano tantissimo, sempre. Andavano a duemila all’ora e sembravano cinque fratelli. Ricordo bene le sfide contro di loro».