Zazzaroni: «Milinkovic non è un leader tecnico, nè emotivo. Non è decisivo»

zazzaroni lazio apertura
© foto @Youtube

Ivan Zazzaroni – direttore del Corriere dello Sport – durante la trasmissione Tutti Convocati ha commentato la prestazione di Milinkovic Savic

«La Roma ha avuto più cattiveria della Lazio, ci ha creduto di più. Nessuna alibi, la squadra è stata bene in campo ma per vincere il derby serve fare di più». Così Inzaghi ha lucidamente analizzato la sconfitta subita nel derby. Una sentenza che fa male ma che soprattutto invita ad un urgente cambio di rotta: gli appuntamenti decisivi si infittiscono nel calendario biancoceleste e la squadra deve lanciare segnali di coraggio e forza di volontà. La mancanza di personalità si è unità alle prestazioni leziose e sottotono di Luis Alberto e Milinkovic, su cui il mister sta puntando da inizio campionato, ma senza successo. A commentare la partita, oggi, è stato Ivan Zazzaroni – durante la trasmissione radiofonica Tutti Convocati – che ha puntato il dito proprio contro il serbo. Queste le parole del direttore del Corriere dello Sport:

«Mi aspettavo una reazione della Lazio nel secondo tempo. La Roma ha meritato la vittoria. I biancocelesti hanno il problema Milinkovic. Faccio fatica a ricordare una partita in cui è stato decisivo, dico lui perchè è il giocatore più condizionante. Non è un leader tecnico, nè emotivo, nè di soluzioni».

Articolo precedente
correa luis albertoDerby, delusione Luis Alberto. E i compagni lo ‘rimproverano’…
Prossimo articolo
focolariLazio, dove vedere le prossime gare in TV: il palinsesto