De Rossi: «Derby? Sostanziale differenza tra noi e loro. Vogliamo scucire lo Scudetto alla Juve!»

De Rossi Filippini
© foto www.imagephotoagency.it

Daniele De Rossi, intervenuto ai microfoni della tv ufficiale giallorossa, si è soffermato – tra i vari temi – sul derby della Capitale, per poi azzardare una previsione per il futuro…

Chiamato a ripercorrere la stagione appena trascorsa, Daniele De Rossi – nel corso di un’intervista rilasciata a Roma Tv ha toccato diversi temi. Ovviamente, non è mancata qualche parola del centrocampista giallorosso sugli ultimi derby della Capitale: «E’ stata una partita delicatissima come sempre, come tutti gli anni. Gli ultimi derby con loro li avevamo persi o meglio eravamo usciti in Coppa Italia e poi avevamo perso in campionato. Continua ad esserci una sostanziale differenza tra noi e loro, noi siamo meglio ma queste partite sono sempre difficili da giocare. C’è tensione e la squadra avversaria gioca con la tua stessa attenzione. Il primo derby fu la gara perfetta dal punto di vista del mister per quello che vuole lui. Aggressione nella loro metà campo, faccemmo gol in questa maniera, pressandoli per tutto il secondo tempo. Il primo fu abbastanza equilibrato ma poi chiudemmo la partita con le individualità perché puoi pressare come ti pare ma se poi non hai un giocatore che dai 30 metri la schiaffa all’angolino come Radja magari fai 0-0. Fu un buon mix: l’allenatore che ti prepara la partita in una certa maniera e poi un campione che la decide».

CAMPIONATO «L’obiettivo è quello di andare a dargli fastidio come ha fatto il Napoli fino alla fine del campionato e magari togliendogli anche lo Scudetto dal petto».