Reja: «Inzaghi? Speravo facesse bene». E sulla lotta Champions…

reja
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole dell’ex allenatore della Lazio Edy Reja

L’ex allenatore della Lazio Edy Reja ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport in cui parla del momento che stanno vivendo i biancocelesti: «Quando ero in panchina ci andammo vicinissimi per due anni di seguito. L’anno scorso la storia si è ripetuta, visto che la Lazio l’ha persa all’ultima giornata. C’è il rischio che diventi una maledizione, ma non credo che condizionerà la squadra. E’ vero, la Lazio contro le big finora ha perso, ma ha vinto tutte le altre partite e questo è fondamentale. Alla fine conta la regolarità, anche se qualche punticino in più farebbe comodo. Comunque questa situazione può anche essere letta al contrario: pur avendo già giocato con Napoli, Juve, Inter e Roma la Lazio è quarta. Inzaghi? Speravo che facesse così bene, è andato oltre le aspettative. Studia tantissimo, trasmette energia positiva. È destinato ad avere una carriera importantissima».

SU LAZIO-SPAL – «La Spal è una formazione molto più completa ed amplia rispetto lo scorso anno. I giovani sono cresciuti, e sono arrivati acquisti di livello. Lazzari è un ragazzo davvero interessante, può crescere ancora. Però deve giocare da quinto e non da laterale della difesa a quattro».

MILINKOVIC E LUIS ALBERTO – «Devono ritrovarsi. Se tornano quelli dello scorso anno la Lazio vola. I primi tre posti sono off limits, perché Juve, Napoli ed Inter sono più attrezzate. Ma il quarto posto la mia ex squadra se lo gioca con Milan e Roma. E se ritrova quei due».

Articolo precedente
LazioLazio senza mezza misure: nessuna rimonta in questa stagione
Prossimo articolo
trasfertaUfficiale – Trasferta vietata ai tifosi del Marsiglia, il comunicato