Connettiti con noi

Hanno Detto

Raggi: «Vogliamo due nuovi stadi a Roma. Lotito al lavoro per il Flaminio»

Pubblicato

su

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha parlato sulle colonne del Corriere dello Sport dei progetti per gli stadi di Lazio e Roma

Quello dello stadio di proprietà per i club è ormai un discorso che sta prendendo sempre più piede nell’ambiente della Capitale. Degli impianti per LazioRoma, infatti, ha voluto parlare nuovamente anche la sindaca Virginia Raggi, intervistata dal Corriere dello Sport. Ecco le sue dichiarazioni sul lavoro del club biancoceleste.

SUGLI STADI DI LAZIO E ROMA – «La Roma avrà uno stadio di proprietà? Non solo loro, ma anche la Lazio. Questo è l’obiettivo, più che una promessa per il bene della città. L’ottimismo stavolta è motivato anche se non sarebbe serio fissare i tempi per l’apertura dei cantieri: è troppo presto per indicare una roadmap».

SUL FLAMINIO – «Lotito è molto interessato. So che in queste settimane sta effettuando sopralluoghi e ultimando le sue valutazioni. Quanto a noi, abbiamo varato uno studio per ristrutturare il Flaminio. Ma ci sono dei vincoli da rispettare, la struttura è molto pregiata ma è particolare. Vedremo se sarà possibile adattarla alle esigenze di uno stadio moderno. Per il Flaminio, comunque, mi sono state chieste informazioni solo dalla Lazio».

SU SARRI E MOURINHO – «Con loro sarà un Derby spettacolare. Ne approfitto per mandare un in bocca al lupo a entrambe le squadre per la nuova stagione. Se due allenatori così bravi hanno scelto la Roma e la Lazio è un’ottima notizia per la città. Due pezzi da novanta possono attrarre l’interesse di potenziali investitori sul territorio».