Primavera, Menichini e Falbo: «Ogni sfida una finale. Contro l’Atalanta…»

Lazio Primavera
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore della Lazio Primavera Menichini e Luca Falbo hanno parlato del momento della squadra ai canali ufficiali del club

Il tecnico della Primavera Menichini si è espresso sul momento della squadra ai microfoni di Lazio Style Channel: «Abbiamo commesso degli errori individuali contro la Sampdoria, abbiamo fatto una buona prestazione con un’ottima circolazione di palla. Poi abbiamo regalato alla Sampdoria dei palloni che non ci si può permettere di concedere. Sfida con l’Atalanta? Si tratta di una squadra forte, che viaggia a punteggio pieno. Noi ci vogliamo giocare le nostre possibilità, dobbiamo avere uno spirito massimale di sofferenza da parte di tutti. Dobbiamo essere in grado di spegnere le fonti di gioco dell’Atalanta, non sairà facile. Per quel che riguarda Moro stiamo aspettando il tesseramento, è bravo ed ha grande qualità. Sta cercando di capire il calcio italiano e vuole imparare bene la lingua per inserirsi al meglio».

FALBO – Poi, le dichiarazioni di Luca Falbo, sempre ai canali ufficiali della società: «Non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco come volevamo contro la Sampdoria, abbiamo sbagliato un po’ l’atteggiamento in fase di pressing. Siamo tornati a casa con questa sconfitta però per un gruppo servono anche queste lezioni. Ora continuiamo ad allenarsi e ci tiriamo su le maniche. Si tratta di un gruppo nuovo, con numerosi stranieri. E’ un bel gruppo, unito. Non ci sottogruppi che possono dividere lo spogliatoio. Non bisogna commettere gli stessi errori di due anni fa, si tratta di un campionato complesso. Ogni partita è una finale e bisogna giocarla al meglio delle proprie potenzialità. Ho cambiato tanti ruoli in carriera, quest’ultimo mi piace tanto. Spero di continuare così, spero di fare di più. Voglio portare la Primavera sempre in più alto e sogno la prima squadra».