Prandi (La7): «Vorrei vedere in campo contro il Monza Castellanos, ecco perchè»
Connettiti con noi

News

Prandi (La7): «Vorrei vedere in campo contro il Monza Castellanos, ecco perchè»

Pubblicato

su

Prandi, il giornalista di La7 ai microfoni di Radiosei analizzando la situazione della Lazio facendo una precisa richiesta a Sarri

Ai microfoni di Radiosei ha parlato il giornalista di La7 Andrea Prandi, il quale analizza la situazione della Lazio soffermandosi su una richiesta ben precisa del cronista a Sarri in vista della gara con il Monza.

PAROLE – Ho seguito il calcio per lavoro per una ventina di anni e non ho mai avuto la fortuna di vedere un gol di un portiere. Non parlo solo della Lazio, ma in generale. L’altra sera è stata un’emozione incredibile, complice anche la cornice della Champions. Bella anche la sua intervista al Tg1. Giusto parlarne ancora, ma parliamo anche delle prossime partite perché in campionato la squadra è in una posizione pericolosa e va sistemata. Ad esempio a Torino non ho visto una Lazio in grande condizione. Contro il Monza vorrei vedere Castellanos dal primo minuto, così come Guendouzi, Rovella e Isaksen. Che senso ha avere una rosa ampia se poi non fai rotazioni?

Non so se Sarri cambierà quattro o cinque uomini in una partita, ma servirebbe. L’allenatore ci ha poi insegnato che ci mette sempre un po’ di tempo prima di dare la titolarità a un nuovo acquisto, a meno che non abbia esigenze particolari come nel caso di Kamada. Contro il Monza lo scorso anno giocammo una partita difficile, ma i giocatori visti contro l’Atletico mi danno fiducia. Indubbiamente mancano i gol di Ciro e le occasioni da rete. Sono fiducioso e non ho nessuna paura dei lombardi

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.