Connettiti con noi

News

Polisportiva Lazio, venerdì il lancio dei parà per omaggiare i padri fondatori

Pubblicato

su

balestrieri

Venerdì 24 luglio la sezione paracadutismo della Lazio con un’esibizione rievocherà un evento storico della Polisportiva.

La prima corsa podistica in cui fu impegnata la neonata Società Podistica Lazio fu la gara Roma-Castel Giubileo-Roma, svoltasi l’11 marzo 1900. Tale evento sarà rievocato venerdì 24 luglio, alle ore 18, nell’area di Castel Giubileo (altezza via Tiberina 60) con un lancio della Sezione S.S. Lazio Paracadutismo. All’iniziativa – che si svolgerà in coerenza con le misure di distanziamento sociale – sono stati invitati i rappresentanti di tutte le Sezioni biancocelesti. «Quest’anno la vita sportiva ed associativa del nostro Sodalizio ha vissuto i riflessi della pandemia da Covid-19 con le forti limitazioni di cui tutti noi, purtroppo, siamo stati testimoni», ha dichiarato il Presidente della Società Sportiva Lazio, Antonio Buccioni.
L’evento di venerdì prossimo, allora, sarà l’occasione per ritrovarsi in luoghi cari alla storia biancoceleste, al tempo stesso condividendo le nostre aspirazioni, sportive ma anche di carattere strategico, per le stagioni a venire in un’area vocata ad ospitare infrastrutture per “lo sport per tutti”, principio caro, sin dalla nascita, 120 anni fa a Piazza della Libertà, ai fondatori”. Cinque parà biancocelesti atterreranno nell’area di Castel Giubileo. Uno di essi porterà con se una bandiera tricolore con l’effige di uno dei fondatori, Luigi Bigiarelli. Una volta atterrati, la bandiera sarà issata su un pennone appositamente predisposto come atto di gratitudine ai nove pionieri biancocelesti che, il 9 gennaio di 120 anni fa, diedero vita all’ ideale Lazio.

Advertisement