Connettiti con noi

Hanno Detto

Oyarzabal: «Se pensiamo a noi stessi, possiamo superare l’Italia»

Pubblicato

su

L’attaccante spagnolo Oyarzabal ha parlato in conferenza stampa stamattina, presentando anche la semifinale tra Italia e Spagna

Mikel Oyarzabal, autore del rigore decisivo che ha spedito le Furie Rosse in semifinale contro la Svizzera, ha parlato stamattina in conferenza stampa. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni, redatta dal quotidiano Marca.

ITALIA – «Hanno dimostrato di cosa sono capaci e dove vogliono arrivare, però noi abbiamo un obiettivo da centrare. Abbiamo più possibilità di passare il turno se ci concentriamo esclusivamente su noi stessi».

RICAMBIO GENERAZIONALE – «In questo momento è in atto un ricambio generazionale. Penso sia logico che giochi gente che ha poche presenze ed esperienza nella squadra, però è un passaggio obbligato».

RIGORI – «Sono cose che si provano, noi l’abbiamo fatto tanto in allenamento. Si può anche pensare che, in quei momenti, conti molto la fortuna, però dietro ci sono anche tanto allenamento e preparazione. I portieri lo fanno sui tiratori, i tiratori lo fanno sui portieri…».

CRITICHE – «Credo siano state ingiuste nei nostri confronti. Noi siamo un gruppo nuovo e abbiamo anche dimostrato di essere uniti. E arrivando fino a qui ve lo abbiamo dimostrato».

SITUAZIONE PERSONALE – «Non scelgo io quando scendere in campo, ma se vengo chiamato in causa voglio essere pronto. Sono contento del mio lavoro nel club e anche con la Nazionale. Mi ritengo fortunato a vivere un periodo come quello che sto vivendo. E accolgo a braccia aperte tutto ciò che arriva».

Advertisement