Connettiti con noi

Hanno Detto

Caos sorteggi, Condò: «Ecco quando le cose funzionavano meglio»

Pubblicato

su

Il giornalista Paolo Condò ha detto la sua sul caos dei sorteggi Champions League avvenuto nella giornata di ieri: le sue parole

Il giornalista Paolo Condò, sulle pagine de La Repubblica, ha detto la sua sul caos sorteggi Champions League che si è verificato nella giornata di ieri.

LE PAROLE – «È possibile che tutti noi si sia persone estremamente intelligenti, ma l’idea che per applicare a un sorteggio degli ottavi di Champions i tre noti criteri – 1) prime contro seconde; 2) non si incrocia l’avversaria del girone; 3) niente derby – sia necessario “il software di un provider esterno” lascia stupefatti. (…) Sia come sia dalle 15 non analizzano più i temi tecnici del sorteggio, ma chi abbia vinto e chi abbia perso la seconda pesca chiaramente diversa dalla prima. Una brutta figura planetaria alla cui buona fede crediamo solo noi, visto i commenti largamente complottisti sui social. (…) In tutta evidenza il genio che ha elaborato questo software è lo stesso che ha messo in rotta di collisione Italia e Portogallo sulla via del prossimo Mondiale: quando si sospettava che Fifa e Uefa scaldassero le palline dei sorteggi, le cose funzionavano meglio». 

News

video

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.