Connettiti con noi

Hanno Detto

Casarin sicuro: «Gli arbitravano meglio prima del VAR»

Pubblicato

su

L’ex arbitro Casarin ha criticato nuovamente l’utilizzo del Var: l’episodio di Torino-Inter è solo l’ultimo di una lunga serie

Paolo Casarin, ex arbitro italiano, sulle pagine del Corriere della Sera ha criticato nuovamente il Var che nella giornata di campionato appena terminata ha visto il macroscopico errore in Torino-Inter.

L’ANALISI – «Prima sulle grandi decisioni tutti potevano rivedere l’azione, salvo l’arbitro. Perciò usava una sicurezza da comando più che da analista del gioco; sicuro per forza. […] La Var si è resa necessaria per comprare questa solitudine sul campo, produttrice di tanti dubbi che il collega davanti al monitor poteva permettergli di ridurre fino alla verità del gesto sportivo. […] Di tradizionale l’arbitro di oggi ha mantenuto l’incapacità di costruire un arbitraggio a due. Il Var è un dipendente-collega che non può capire i suoi dubbi perché partecipa solo da fornitore di un servizio tecnologico».