De Laurentiis: «Roma e Liverpool hanno lo stesso proprietario». Pallotta: «Ma cosa fuma a Napoli?»

pallotta
© foto www.imagephotoagency.it

Pallotta e De Laurentiis sono i protagonisti di un botta e risposta fatto di accuse e repliche ironiche, a poche ore dal fischio di inizio del nuovo campionato

Il mercato è finito, la Serie A sta per ricominciare. A traghettare i tifosi in queste ore di attesa sono i presidneti De Laurentiis e Pallotta. I due hanno messo su un simpatico teatrino di botta e risposta via social. Battute pungenti, repliche secche. Tutto è iniziato qualche giorno fa quando il patron dei partenopei – durante la conferenza stampa – ha lanciato una frecciatina alla dirigenza della Roma: «Io Alisson non lo avrei dato via neanche per 100 milioni. Per lui ne avevo offerti 60 ma i giallorossi non hanno voluto cedermelo. Ho sempre il dubbio che il vero proprietario della Roma sia anche quello del Liverpool, un uccellino me lo ha detto nell’orecchio qualche anno fa ma se così fosse queste due squadre non potrebbero nemmeno fare la Champions».

Una provocazione che non ha tardato a generare reazioni, lo stesso Pallotta ha affidato la sua risposta a Twitter  e -senza troppi giri di parole – ha contrattaccato: «Cosa pensate stia fumando Aurelio De Laurentiis laggiù a Napoli? Se ritrova quell’uccellino, scoprirà che siamo anche i proprietari di Barcellona e Bayern Monaco». E chissà che la sceneggiata non si arricchisca con altri aggiornamenti…

Articolo precedente
europa league marsigliaLazio-Napoli, i convocati di Inzaghi: out gli squalificati e l’infortunato Berisha
Prossimo articolo
milinkovicLazio, Milinkovic carica la squadra: «Siamo pronti!» – FOTO