Connettiti con noi

News

Pagelle Twente Lazio: Milinkovic dominante, Immobile torna al gol

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match amichevole di questo precampionato tra Twente e Lazio: le pagelle

Twente e Lazio sono scese in campo al De Grolsch Veste di Enshede per il quarto match amichevole del precampionato biancoceleste. Le pagelle dei protagonisti della sfida.

REINA 6,5 – Nella prima frazione di gioco non viene quasi mai impegnato, ma in qualche occasione riesce ad innescare i compagni con dei buoni lanci lunghi. Nella ripresa respinge un paio di tiri avversari, dovendo anche vedersela con le disattenzioni dei suoi difensori.

LAZZARI 6 – Non molto attivo sulla fascia in fase offensiva nel primo tempo, soffre un po’ la fisicità degli avversari in copertura. Nella ripresa spinge di più cercando di creare occasioni insieme a Felipe Anderson. (59′ MARUSIC 6 – Lotta molto sulla destra, specialmente in fase difensiva).

ACERBI 5,5 – Un po’ disattento nei primi 45 minuti, soffre insieme a tutto il reparto arretrato la forza fisica degli avversari. Soffre anche nel secondo tempo, ma riesce a tenere insieme al resto della linea. (70′ RADU 6 – Dà più sicurezza alla difesa, con gli attacchi del Twente che si esauriscono quasi del tutto dopo il suo ingresso in campo).

LUIZ FELIPE 6 – Anche lui soffre le ripartenze degli avversari nel primo tempo, ma riesce a coprire bene in alcune occasioni. Nella ripresa riesce a gestire bene dietro, giocando anche con i compagni per manovrare. (59′ PATRIC 5,5 – Appare disattento e toglie a Reina il pallone dalle mani in una semplicissima uscita bassa).

HYSAJ 5,5 – Prova a spingere sulla sinistra nella prima metà di gara, cercando il fraseggio con Raul Moro. Nella seconda frazione di gioco soffre molto in fase difensiva e spinge di meno in avanti. (81′ KAMENOVIC s.v.).

AKPA AKPRO 5  – Nei primi 45 minuti è l’uomo più in difficoltà e perde molti palloni pericolosi: lascia il campo all’intervallo per un problema fisico. (45′ ANDRE’ ANDERSON 6 – Lotta a centrocampo e riesce conquistare alcuni palloni)

LEIVA 5,5 – Anche lui soffre la fisicità del Twente in mezzo al campo e non riesce a controllare bene il gioco nella prima frazione. Nella ripresa è più sicuro e riesce a gestire meglio il gioco in mediana. (75′ ESCALANTE s.v.).

MILINKOVIC 7 –  Dominante in mezzo al campo fin da subito con la sua forza e la sua meravigliosa qualità, grazie alla quale serve un assist da urlo per l’1-0 di Immobile. Anche nella ripresa continua a dominare a controllare il gioco, lottando contro la grande fisicità del Twente: tenta anche un eurogol clamoroso con un tiro da centrocampo, ma il pallone esce di pochissimo sopra la traversa.

FELIPE ANDERSON 6 – Un paio di dribbling interessanti e un’imbucata che poteva fornire ad Immobile la rete del 2-0 nel primo tempo, ma anche lui spesso si fa sopraffare dalla forza fisica degli avversari. Nella ripresa è meno incisivo e non riesce a bucare la retroguardia olandese. (75′ ROMERO 6 – Entra molto bene in partita il giovanissimo attaccante argentino, che riesce a mettere molta apprensione alla difesa avversaria).

IMMOBILE 6,5 – Pronti, via ed è subito un gran gol per Ciro: il capitano biancoceleste sblocca il match dopo due minuti sfruttando la splendida imbucata di Milinkovic. Nella ripresa non è quasi mai coinvolto nel gioco, pur continuando a correre e a lottare per la squadra. (70′ CAICEDO 6 – Un po’ ombra fino all’85’, quando con Correa confezionano una grande giocata nello stretto, ma l’argentino si perde il pallone sul fondo).

MORO 6 – Nel primo tempo si costruisce un’occasione con un’ottima giocata in area, ma il portiere del Twente respinge. Nel secondo tempo incide poco, cercando di scambiare con i compagni. (59′ CORREA 5,5 – Rischia con un retropassaggio di regalare il gol del pareggio al Twente, ma per sua fortuna Reina ci mette una pezza. Cerca di riscattarsi con una grande giocata sulla sinistra scambiando nello stretto con Caicedo, ma si perde il pallone sul fondo).