Connettiti con noi

Campionato

Milinkovic, con la Fiorentina non è una partita come le altre

Pubblicato

su

Per Milinkovic la partita con la Fiorentina non è mai come tutte le altre. Il Franchi in lui evita molteplici ricordi

La partita con la Fiorentina per Milinkovic non è come tutte le altre. Il pensiero, come sottolineato da Il Corriere dello Sport, va all’estate del 2015 quando il serbo è stato a un passo dal diventare un giocatore viola. Poi il ripensamento e la firma con i biancocelesti.

Insomma, un tradimento che i tifosi toscani non hanno certo dimenticato. E per di più, nella prima sfida tra le due squadre, la rete decisiva è stata realizzata proprio dal Sergente, fischiato dal primo all’ultimo minuto. Quello tra l’altro è stato l’unico gol con la Fiorentina, che però è stata, insieme al Genoa, la squadra più battuta: 9 volte. L’obiettivo è arrivare alla doppia cifra.