Connettiti con noi

Calciomercato

Sarri e Luis Alberto ai ferri corti: ipotesi partenza a gennaio

Pubblicato

su

Sarri ha relegato Luis Alberto al ruolo di riserva, condizione che non piace allo spagnolo: ipotesi partenza a gennaio ma le offerte latitano

Scoppia nuovamente il caso Luis Alberto in casa Lazio. Le due panchine consecutive con Inter e Marsiglia (lo spagnolo è subentrato nel secondo tempo) e il like galeotto dello stesso trequartista ad un post di Twitter che accusava Sarri di non essere un grande allenatore al contrario di Inzaghi proprio per l’incapacità di far giocare insieme Luis e Milinkovic hanno riacceso la micca di una situazione diventata esplosiva già in estate (il trequartista si presentò in ritiro con una settimana di ritardo).

La situazione è presa oggi in analisi da tutti i quotidiani sportivi principali: la Gazzetta dello Sport, il Corriere dello Sport ma anche il Messaggero, pongono l’attenzione sulla possibilità che l’ex Liverpool faccia le valige a gennaio anche se al momento le offerte scarseggiano. Sarri, pur apprezzandone le qualità tecniche, lo ritiene un calciatore troppo leggero e più adatto ai ritmi dolci delle partite, ovvero quando i ritmi si abbassano. La convivenza almeno fino alla riapertura del mercato sarà per forza di cose complicata. Intanto Luis Alberto si prepara ad accomodarsi in panchina per la terza volta consecutiva nella trasferta di domani a Verona.