Il rammarico di Mauri: “Ci manca un po’ di autostima, ma ce la possiamo ancora fare”

© foto www.imagephotoagency.it

C’è molta delusione in casa Lazio dopo la seconda sconfitta consecutiva. Ci mette la faccia oggi il capitano Stefano Mauri che si presenta ai microfoni di Sky per analizzare la brutta partita di questa sera: “Corsa compromessa all’Europa? Un risultato positivo sarebbe stato meglio, ma non è compresso niente e mancano ancora cinque partite. Noi vogliamo arrivare in Europa League prima della finale di Coppa Italia. Forse ci manca un po’ di autostima e non riusciamo a fare risultato come nel girone d’andata. Al ritorno stiamo facendo veramente pochi punti e questo non va bene per una squadra che vuole puntare in alto. Abbiamo perso anche un po’ di entusiasmo forse per come siamo usciti dall’Europa. Bisogna tornare a fare risultato, dobbiamo finire bene e invertire la rotta. Vincere la Coppa Italia per una grande stagione? Alzare un trofeo è sempre importante e non tutte le squadre ci riescono”.

Il centrocampista brianzolo è intervenuto anche ai microfoni di Lazio Style dove ha confermato la sua delusione per il risultato della sfida del Friuli: “Non stiamo facendo bene, nel primo tempo loro hanno fatto un tiro ed un gol, nel secondo tempo ci hanno messo in difficoltà, da martedi dovremo rimetterci in careggiata. In questo momento facciamo fatica a tirare in porta, siamo poco cinici e manca cattiveria, dobbiamo miglioarre anche nella costruzione del gioco”.

Articolo precedente
Petkovic amaro: “Siamo scarichi, ma non bisogna essere troppo negativi”
Prossimo articolo
Udinese, Lazzari: “Non abbiamo mai smesso di credere all’Europa”