Matteo, ora puoi dormire sonni… Sereni

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo quattro anni di sofferenze, Matteo Sereni è stato scagionato. Assolto dall’accusa di molestie sessuali contro minori

Finalmente, dopo aver travagliato a lungo ed essere stato allontanato dai figli, Matteo Sereni può tornare a sorridere. Il processo intentato dalla ex moglie , che lo colpevolizzava di aver molestato sessualmente la figlia minorenne nel lontano 2009, ha avuto esiti positivi per l’ex estremo difensore.

Il 30 giugno 2015, il tribunale di Tempio Pausania lo aveva condannato a tre anni e sei mesi di reclusione. Oggi è  avvenuto il proscioglimento stabilito dal gip di Torino Francesca Firrao, accogliendo la tesi difensiva degli avvocati Michele Galasso e Giacomo Francini, secondo cui «sono stati per lungo tempo e reiteratamente interrogati con modalità inappropriate e potenzialmente suggestive di falsi ricordi dalla moglie separata Silvia Cantoro, dalla suocera Franceschina Mulargia e dai consulenti tecnici in ambito civile e penale».