Marino: «Serie A come in Cina, nessuna ripresa del campionato»

© foto @CalcioNews24

Marino, le parole del capo dell’area tecnica dell’Udinese in merito alla ripresa del campionato di Serie A

Pierpaolo Marino, dirigente dell’Udinese,  ha rilasciato una lunga intervista sulle colonne de La Repubblica in cui dice la sua in merito ad una possibile ripresa del campionato di Serie A.

«Io sono molto preoccupato, e faccio una valutazione che va oltre questa stagione e si proietta già sulla prossima, la cui integrità vedo in pericolo. La situazione è un poco migliorata, ma stiamo combattendo contro un nemico che sta vincendo: non si può pensare che basti l’ abrogazione di un decreto per riprendere come niente fosse».

«Pessimista? Realista. Ho sempre fatto riferimento a quello che accadeva in Cina, già a fine febbraio mi ero reso conto di ciò che sarebbe successo: a quell’ epoca, i cinesi stavano uscendo dal contagio eppure nessuna squadra era in ritiro e non c’ era nessuna data per l’ inizio del campionato. Quando da noi si discuteva se giocare a porte aperte o chiuse, io dicevo che stavamo per entrare in un film apocalittico, e nessuno se ne rendeva conto. La Cina è due mesi e mezzo avanti a noi come esperienza di coronavirus, ma non mi risulta che abbia ancora deciso come e quando tornare a giocare».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy