Lazio, Luis Alberto: «Immobile è d’oro, Acerbi ha una testa incredibile»

lazio luis alberto
© foto As Roma 29/02/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Bologna / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Luis Alberto-Ciro Immobile

Il numero 10 della Lazio, Luis Alberto, si è raccontato attraverso una lunga diretta Instagram con Javier Bautista

Una lunga intervista per raccontarsi. Luis Alberto, in una diretta Instagram con Javier Bautista, ha parlato anche degli obiettivi stagionali e dei momenti condivisi nello spogliatoio coi compagni. Ecco le parole del fantasista della Lazio:

QUI L’INTEVRISTA INTEGRALE

«Ci conosciamo tutti, sono quattro/cinque anni che stiamo insieme, mi ricorda l’Atletico di Simeone che ha interrotto l’egemonia dei club più ricchi. Questo si nota molto. La Juve l’abbiamo battuta due volte, sia in campionato che in Supercoppa. 22 partite senza perdere, 18 vittorie, la squadra parla da sola. Non dobbiamo concentrarci e lottare fino alla fine per lo scudetto, che nessuno si aspettava. L’obiettivo primario è quello della Champions. Se non ci qualifichiamo, ci uccidono (ride, ndr). Noi non vogliamo parlare di Scudetto, perché il nostro obiettivo vero è la Champions, che ci è sfuggita due volte. La testa di tutti è qualificarci matematicamente alla torneo europeo più importante, dopodiché si parlerà del titolo». 

SPOGLIATOIO – «Di solito Patric è quello che ascolta la musica in palestra. Nello spogliatoio ci facciamo scherzi tra di noi, normalmente non mettiamo musica perché ognuno ha le proprie cuffie e cerca la concentrazione a modo suo. Acerbi ha una testa incredibile. Ciro mi ha aiutato tanto, è un ragazzo d’oro».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy