Lotito: «La mia posizione è volta ad evitare un danno grave al sistema calcio»

lotito
© foto www.imagephotoagency.it

Lotito, il patron della Lazio è tornato a ribadire la sua posizione in merito alla ripresa del calcio italiano

La posizione del presidente Lotito è chiara dall’inizio e il patron della Lazio non si è mai nascosto. Ecco le sue parole, a ribadire le sue ragioni, ai microfoni del Tg2.

«Noi partiamo dal presupposto che sappiamo con certezza che il virus non scomparirà in poco tempo, al di là di tutto, quello che conta è far capire l’importanza del ruolo sociale del calcio. Il rischio economico è gravissimo, quel decreto è illogico perché quell’atleta che svolge uno sport non di squadra si può allenare, un giocatore di calcio no. Troveremo Immobile e Dzeko a Villa Borghese o Insigne sul lungomare Caracciolo. La mia posizione è sempre stata quella di evitare un danno grave e irreparabile al sistema calcio in quanto tale».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy