Connettiti con noi

Hanno Detto

Lombardozzi: «Tutte devono poter sorridere nel fare ciò che amano»

Pubblicato

su

L’ex biancoceleste Flaminia Lombardozzi si è raccontata a Calciofemminileitaliano.it. spiegando la scelta di diventare Team Manager

L’ex biancoceleste Flaminia Lombardozzi si è raccontata a Calciofemminileitaliano.it. spiegando la scelta di diventare Team Manager. Ecco le sue parole:

«Il calcio è stata, è e sarà sempre la mia vita. Non so quando è iniziata questa passione, penso semplicemente di esserci nata. Non ricordo un momento senza un pallone tra i miei piedi da quando sono piccolina. Non è stato facile cominciare a praticare questo sport, come spesso capita, nella mia famiglia c’era scetticismo ma so che a convincere i miei genitori a farmi giocare a calcio sono stati i miei occhi quando guardavo un pallone e gli correvo dietro. Ho iniziato prima a giocare con i maschi e poi sono passata ad una squadra femminile fino ad arrivare all’esordio in Seria A con la maglia della Lazio. Ora sono diventata un Team Manager e ho deciso di esserlo per far capire a tutti che fantastico mondo è il calcio, soprattutto quello femminile. Perché una bimba deve iniziare a giocare? Perché il sorriso di una bambina che rincorre un pallone su un rettangolo verde è la cosa più bella che ci sia, e tutte devono avere la possibilità di sorridere sempre mentre fanno quello che amano».

 

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.