Lazzari: «Non voglio giocare la mia prima Champions da comparsa. Nazionale? Darò il massimo»

lazzari lazio europa league
© foto As Roma 03/10/2019 - Europa League / Lazio-Rennes / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Manuel Lazzari

Al termine dell’amichevole tra Lazio e Triestina, Manuel Lazzari è intervenuto in conferenza stampa.

Al termine dell’amichevole tra Lazio e Triestina, disputata allo ore 16:00 e conclusasi sul risultato di 2-2 (reti Acerbi e Parolo e doppietta di Gomez), l’esterno biancoceleste, Manuel Lazzari, è intervenuto in conferenza stampa:

«La scorsa stagione è stata incredibile, dall’inizio alla fine. Siamo riusciti a portare a casa la Supercoppa contro la Juventus e abbiamo lottato quasi tutto il campionato per lo scudetto, conquistando la qualificazione in Champions League dopo 13 anni. Ci sono state solo cose positive, nessuna recriminazione.

Il mio primo anno in una grande squadra mi ha fatto crescere sotto ogni aspetto, soprattutto in quello della mentalità. Ricordo da dove sono partito e quest’anno giocherò la Champions League per la prima volta, mi sono guadagnato tutto sul campo. Ringrazio i compagni per l’aiuto.

In Europa non vogliamo fare la comparsa, ma dare fastidio a chiunque, sapendo comunque di affrontare squadre importanti. Devo però migliorare nei gol e anche negli assist, sono fiducioso sul fatto di poterlo fare. Concorrenza? Tutte le grandi squadre hanno due titolari per ruolo, io e Marusic siamo molto amici fuori dal campo, pensiamo solo al bene della Lazio. Nazionale? Per ogni giocatore è un traguardo importante, cercherò di dare il massimo per conquistarla».