Lazio, Tare: «Allenamenti sospesi per almeno una settimana. Campionato? Giusto sospendere»

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, le parole del ds Tare in merito a quanto sta accadendo in Italia in queste settimane in merito all’emergenza coronavirus

Settimane e giorni di grande apprensione in Italia per quanto concerne l’emergenza legata al coronavirus. Ai microfoni di Ora News il direttore sportivo della Lazio Igli Tare ha detto la sua in merito.

«L’Italia è divisa in due. La situazione al nord è davvero drammatica e noi nel centro sud stiamo davvero comprendendo quale sia la realtà. Qui a Roma è ancora tutto sotto controllo, ma la città è vuota, siamo consapevoli del pericolo. La paura è che il virus arrivi anche qui con i ritmi del nord, quindi stiamo cercando di stare attenti e rispettare le regole. Onestamente più passa il tempo e più si diventa consapevoli. Non ci aspettavamo questa situazione, me incluso. Ci hanno consigliato di rimanere a casa, aprire le finestre per arieggiare le stanze, non avere contatti con le persone al di fuori della famiglia. Non si deve stringere la mano e abbracciare».

SERIE A – «Il campionato non poteva continuare. Per ora positivi Rugani e Gabbiadini (nelle ultime ore altri ciqnue e  un medico ndr), ma potrebbero essercene altri. Tra tre settimane sapremo meglio quanto tempo ci vorrà per uscirne. Abbiamo deciso con il club di sospendere gli allenamenti almeno per un’altra settimana. Credo che l’Europeo verrà posticipato o non disputato per dare priorità al completamento dei campionati. Questo sarà deciso nei prossimi giorni».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy