Lazio, Rambaudi: «C’è poco da dire, i biancocelesti sono stati superiori alla Juve»

Rambaudi
© foto @LazioNews24

Roberto Rambaudi, ex Lazio, è intervenuto per parlare di vari argomenti

Roberto Rambaudi, ex Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radiosei per parlare di numerosi argomenti. Ecco ciò che ha detto.

PARLA RAMBAUDI – «Le chiacchiere se le porta via il vento, le parole di Sarri servono anche per giustificare la sconfitta. La Lazio ha meritato e si è dimostrata superiore alla Juventus. Nel primo tempo la Lazio non riusciva a leggere la posizione di alcuni giocatori. La squadra di Sarri ha fatto tutto bene, pressava molto bene e la Lazio non è riuscita a fare il proprio palleggio. C’è stata la fortuna e la bravura di pareggiare in chiusura del primo tempo. La Lazio poi ha capito come far male attaccando la profondità. Alla fine ha vinto meritatamente, al di là degli episodi e dell’espulsione di Cuadrado. Milinkovic ha fatto una grande giocata, si sta completando anche da centrocampista ed ha dimostrato di esserci quando serve. La Juventus ha un modo di difendere diverso rispetto al passato, il problema è che giocano giocatori che non sono marcatori. Detto questo, l’esame di maturità è stato superato ed ora è giusto pensare di lottare per lo Scudetto. Poi è chiaro, è una cosa che può accadere solo se accadono alcune cose. La lazio deve sperare di giocare tutta la stagione con questi uomini, speriamo che possano reggere».