Lazio Primavera, Menichini: «Dobbiamo restare umili e continuare così»

Lazio Primavera
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore della Lazio Primavera è intervenuto ai microfoni della radio sociale parlando della vittoria contro l’Empoli

Venerdì pomeriggio la Lazio Primavera ha raggiunto la seconda vittoria consecutiva battendo l’Empoli per 1-3.

Ai microfoni di Lazio Style Radio ha preso parola il mister Menichini, commentando l’andamento della sua squadra: «Venerdì abbiamo ottenuto una vittoria cercata e meritata: i ragazzi stanno crescendo quotidianamente nei singoli e nella collettività. Ora dobbiamo restare umili e continuare su questa strada. La squadra ha approcciato bene alla sfida con i toscani: nel nostro campionato non ci sono gare facili, ma siamo passati subito in vantaggio con Falbo. Abbiamo cercato il gol del doppio vantaggio perché in Primavera 1 TIM non si possono fare calcoli e bisogna dare sempre il massimo per ottenere il massimo. Domani parlerò alla squadra e farò i complimenti ai miei ragazzi per poi chiedere umiltà e spirito di sacrificio, caratteristiche che dovremo preservare per tutto il campionato. Nell’ultima giornata della competizione abbiamo creato molto: ultimamente abbiamo cambiato modulo utilizzando un 4-3-1-2. Alcuni movimenti devono essere ancora assimilati, ma credo che lo schieramento citato possa rappresentare la veste migliore per il gruppo. A differenza della prima fase della stagione, ora stiamo concretizzando di più. Stiamo cercando di mettere a proprio agio ogni singolo calciatore, credo che questa sia la soluzione migliore. Con questo modulo riusciamo a portare tanti uomini nella metà campo avversaria creando, così, anche un pressing maggiore. La squadra, inoltre, sta giocando e si sta divertendo. Bisogna dare merito ad Igli Tare che ha rinforzato la squadra, ora abbiamo più qualità e più quantità nelle scelte. La Lazio è un grande club e la Primavera è molto importante nella nostra realtà: tutti noi teniamo a fare bella figura, ma c’è ancora molto da lavorare e tanta strada da fare per raggiungere i nostri obiettivi. Lunedì ci attende uno scontro diretto, ma in casa ultimamente abbiamo fatto fatica e dobbiamo invertire il trend. Ci servirà una grande prestazione per superare la Sampdoria, dovremo preparare l’impegno con grande attenzione e con voglia di sacrificarsi sul campo per il proprio compagno. Dovremo dimostrare di essere un gruppo compatto e coeso. Non conoscevo personalmente Di Stefano, ma me ne avevano parlato molto bene. Abbiamo avuto l’opportunità di prelevarlo dal Catania ed ha già segnato al debutto. È arrivato da poco e sta provando ad apprendere al più presto ciò che viene richiesto dal nostro staff. Alzare il livello della concorrenza all’interno dello spogliatoio vuol dire anche alzare la qualità degli allenamenti. Contro i blucerchiati ci aspettiamo una gara tosta, ci servirà una grande prestazione per non trovarci in difficoltà».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy