Connettiti con noi

Calciomercato

Lazio, la strana storia di Kiyine: mai considerato in un ruolo…scoperto!

Pubblicato

su

Lazio, la strana storia di Kiyine: mai considerato in un ruolo…scoperto

Sofian Kiyine sembrava destinato ad una stagione importante per la crescita personale da calciatore. Dopo aver realizzato dieci reti (la maggior parte delle quali su calcio di rigore) e anche qualche assist in Serie B con la maglia della Salernitana nella stagione scorsa, la Lazio, che già ne deteneva il cartellino avendo prelevato il centrocampista marocchino dal Chievo Verona, aveva deciso di testarlo in ritiro. Per il classe 1997 la grande occasione di Auronzo di Cadore e soprattutto il potenziale salto tra i “grandi” nella stagione della Champions. Con Jony provato mezzala prima della partenza last minute destinazione Liga, sembrava chiaro che dietro ad un acquisto che sarebbe stato completato (Fares), nelle gerarchie della fascia sinistra sarebbe rientrato anche il talentuoso esterno dalla cittadinanza belga. Nulla da fare, con l’esclusione dalle liste del campionato e della Champions League: il calciatore è stato accantonato e ritenuto estraneo al progetto tecnico di Simone Inzaghi, nonostante le condizioni non rassicuranti di Senad Lulic. La Lazio ha di fatto scelto di affrontare la prima parte di stagione con soli 3 esterni, adattando costantemente Marusic sulla corsia sinistra. Probabile che durante la finestra invernale del calciomercato Kiyine possa lasciare la Capitale in prestito.