Immobile: «Lazio, stagione eccezionale: peccato la finale persa…»

immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Dal ritiro della Nazionale Italiana, ha parlato Ciro Immobile, che ovviamente ha fatto riferimento anche alla sua stagione con la Lazio

Stagione del rilancio, condita da 26 gol per Ciro Immobile, diventato a tutti gli effetti titolare della Nazionale italiana. Il bomber della Lazio ha raggiunto il ritiro azzurro per preparare l’amichevole con l’Uruguay e il match di qualificazione contro il Lietchestein. Immobile, intercettato dai cronisti presenti ha parlato dell’annata appena conclusa in biancoceleste: «Immaginavo che Inzaghi sarebbe stato riconfermato, sono contento. Il lavoro che abbiamo fatto quest’anno è stato davvero eccezionale. Purtroppo abbiamo perso la finale. Se l’avessimo vinta sarebbe stata una stagione da dieci, ma abbiamo giocato contro una grandissima Juve. Siamo felici per quello che abbiamo fatto. Io in classifica marcatori sono sempre stato al quarto-quinto posto e questo vuol dire che chi era davanti a me ha fatto ancora meglio. Sono contento di aver fatto a livello personale 23 gol e non è ancora finita». Poi sulla Nazionale: «Ha ragione Ventura, dobbiamo provare a vincere la gara contro l’Uruguay, non pensiamo assolutamente che sia una semplice amichevole, conta per il ranking, la giocheremo al massimo. Mi aspetto una grandissima partita, giocheremo a Nizza che è una bellissima città, quindi ci prepareremo al meglio. Il mister avrà anche l’occasione per testare ancora una volta questo gruppo che sta facendo cose importanti. Lui sa come preparare la partita. Lo seguiremo al cento per cento. Anche perché è l’ultima settimana e daremo il massimo prima delle vacanze».