Lazio, il retroscena: dalla visita di Lotito ieri a Formello allo scambio di mail con la Uefa

lotito
© foto www.imagephotoagency.it

Il Messaggero ricostruisce la giornata di ieri, vigilia della sfida di Champions League con lo Zenit, tra tamponi e indagini della procura Figc.

Attimi di panico a Formello, dove il presidente Lotito e il responsabile medico Pulcini sono stati in riunione per oltre due ore (in serata è stato fatto anche un comunicato ufficiale). Fitto scambio di mail con la Uefa in cui la società biancoceleste ribadisce che si tratta di “false positività”, e come già successo nelle gare precedenti con Hoedt e Pereira chiede il reintegro. E sottolinea inoltre come il gene RdRp (responsabile del Covid) sia risultato sempre negativo, a differenza degli altri due (N, E) che però individuano virus appartenenti alla famiglia dei coronavirus che non necessariamente sono Covid. Così si legge sull’edizione odierna de Il Messaggero.