Lazio, Dezotti: «Auguro ai biancocelesti di vincere lo Scudetto!»

© foto Db Roma 11/01/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Napoli / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Ciro Immobile

Gustavo Dezotti, ex Lazio e Cremonese, è intervenuto parlando del momento in casa biancoceleste

Gustavo Dezotti, ex attaccante argentino di Lazio e Cremonese, è intervenuto ai microfoni di Radiosei per parlare della situazione in casa capitolina. Ecco ciò che ha detto:

«Ho grandissimi ricordi della stagione trascorsa da laziale, sono stato trattato benissimo dai tifosi. Ringrazio il club perché mi ha dato la possibilità di arrivare in Italia, per me è stato importante. Anche dopo il mio passaggio alla Cremonese i tifosi della Lazio mi hanno trattato benissimo quando sono tornato a Roma. Quando sono arrivato il direttore sportivo era Regalia. Erano venuti a visionarmi in Argentina tre mesi prima, quando giocavo con la maglia del Newell’s Old Boys. L’operazione è stata fatta con Paco Casal».

LA LAZIO DI INZAGHI – «Inzaghi è riuscito a schierare tutti i giocatori di una certa qualità e farli esprimere da squadra. Per le partite che ho visto, quando si riesce a far giocare le individualità in funzione del gruppo allora arrivano i risultati. Quello è l’importante e può succedere che in alcune squadre ci siano buoni giocatori ma che non rendono perché non giocano da squadra. Correa? E’ un giocatore bravissimo. L’importante è fare in modo che giochi per la squadra. Se riuscirà a farlo diventerà ancora più forte, pur essendolo già molto. La Lazio potrebbe superare Inter e Juventus però è vero che i nerazzurri sono forti e la Juve è sempre la Juve. I capitolini hanno le armi per lottare per lo Scudetto».

I TIFOSI BIANCOCELESTI – «Li ringrazio tantissimo per la stagione giocata alla Lazio. E anche per dopo per come mi hanno accolto sempre, per me e per la mia famiglia è stato molto importante. Auguro alla Lazio di vincere lo Scudetto che adesso è vicino».