Lazio, Caso: «Da anni una realtà consolidata. Qualificazione Champions? Dipende tutto dalla squadra»

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, l’ex biancoceleste Mimmo Caso analizza il percorso biancoceleste ai microfoni di Tuttomercatoweb.com

La partita col Lecce è la quarta vittoria consecutiva e posiziona la squadra di Inzaghi al terzo posto in classifica, sognando l’obiettivo Champions. Ad analizzare il percorso della Lazio c’è Mimmo Caso, ex tecnico e giocatore biancoceleste, che ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com:

«Non c’è da sorprendersi di questa Lazio. Da anni la squadra sta esprimendo un bel calcio ed è una realtà consolidata. Quando in campo ci sono i giocatori più importanti la Lazio può competere con chiunque. Certo, in questi anni ha sprecato occasioni importanti per arrivare ad obiettivi alla portata come la qualificazione Champions. Però è dipeso da loro. E in ogni caso non si può parlare di sorpresa adesso se si considera che in questi anni ha saputo vincere la Supercoppa battendo la Juve. Manca forse questa convinzione di credere fino in fondo in alcuni obiettivi fondamentali. C’è anche da dire che quando manca un giocatore come Luis Alberto o Correa o Immobile inevitabilmente un po’ scende il livello. Il tasso tecnico diminuisce, non si può fare a meno dei big. E vale un po’ per tutti. I giocatori importanti ti fanno vincere. Inzaghi  li fa esprimere al massimo con un tema tattico che li esalta. L’unico appunto, vista la qualità della squadra, è non essere approdati in Champions.»