Lazio-Atalanta 1-3: tabellino e pagelle

lazio-atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Atalanta, Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Lazio-Atalanta 3-1Si spengono i sogni Champions League per l’aquila, allo stadio Olimpico è un pomeriggio triste per i tifosi della Lazio. Piove e c’è poco da sorridere assistendo allo spettacolo visto in campo, dove la compagine lombarda ha dominato dal punto di vista tattico e fisico. E’ soprattutto sul piano della condizione che il tecnico Simone Inzaghi dovrà lavorare in vista della semifinale di Coppa Italia, perchè quest’oggi l’Atalanta si è mostrata di un altro livello.

Lazio-Atalanta: il tabellino e le pagelle

LAZIO (3-5-2) – Strakosha 5.5; Wallace 3, Acerbi 5.5, Bastos 6 (78′ Pedro Neto 5.5); Romulo 5.5, Parolo 6, Lucas Leiva 5.5 (78′ Badelj 6) , Luis Alberto 5, Marusic 5.5; Caicedo 6 (54′ Correa 5.5), Immobile 5.5. All.: Inzaghi.

ATALANTA (3-4-2-1) – Gollini 6.5; Palomino 6 (45′ Mancini 6.5), Djimsiti 7, Masiello 6.5; Hateboer 6, Freuler 6 (86′ Pessina sv), De Roon 6, Castagne 7; Ilicic 6.5 (65′ Pasalic 6), Gomez 7; Zapata 7. All.: Gasperini

Marcatori: 3′ Parolo, 22′ Zapata, 58′ Castagne, 76′ Djimsiti
Ammoniti: 26′ Bastos, 36′ Masiello, 40′ Caicedo, 54′ Gomez, 60′ Lucas Leiva, 83′ Mancini, 87′ Correa
Espulsi:

LAZIO – ATALANTA -> IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS
LAZIO – ATALANTA-> LA MOVIOLA DELLA GARA

Lazio-Atalanta: diretta live e sintesi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

SINTESI SECONDO TEMPO – Non è scesa proprio in campo la Lazio nella ripresa. Castagne e Djimsiti sbrigano la pratica e lanciano sempre più l’Atalanta al quarto posto. Da incubo la gara di Wallace, fischiato dai tifosi per tutto il finale di partita.

90′ + 4′ Non c’è più niente da raccontare allo stadio Olimpico. L’Atalanta batte 3-1 la Lazio e continua a sognare la Champions League!

87′ Tanto lavoro per Calverese, giallo per Correa.

86′ Ultima sostituzione per gli ospiti: entra Pessina, va in panchina Freuler.

83′ Ammonito pure Mancini per trattenuta ai danni di Correa.

78′ Inzaghi prova il tutto per tutto: Pedro Neto e Badelj prendono il posto di Lucas Leiva e Bastos.

76′ Ancora in gol l’Atalanta! Il 3-1 è firmato da Djimsiti di testa su calcio d’angolo battuto da Gomez.

73′ Inizia a piovere a dirotto. Il campo presente già pozze d’acqua in diverse zone.

65′ Forze fresche a centrocampo per gli ospiti: uno sfinito Ilicic lascia il posto a Pasalic.

60′ Finsce sul taccuino anche Lucas Leiva per fallo in ritardo su Zapata. Intanto entra Correa ed esce Caicedo, visibilmente contrariato.

58′ Atalanta in vantaggio! Clamoroso errore di Wallace che sbaglia un passaggio e manda Gomez di fronte al portiere. L’argentino è parzialmente arginato da Strakosha, la sfera però arriva a Castagne che insacca a porta sguarnita.

54′ Ammonito anche Gomez, intervento in ritardo su Wallace.

45′ Riparte la gara con i neroazzurri a manovrare la prima azione. Un cambio per Gasperini: avvicendamento tra Palomino e Mancini, nessuna modifica dal punto di vista tattico.

SINTESI PRIMO TEMPO – Si è concluso 1-1 la prima frazione di Lazio-Atalanta. Gli uomini di Gasperini sono stati colpiti a freddo dalla marcatura di Parolo, ma la reazione non si è fatta attendere, anche se i biancocelesti sono andati vicini al raddoppio. La Dea è un’ottima squadra, col passare dei minuti ha guadagnato campo, trovando (fortunatamente) la via del pareggio col solito Zapata. Nel finale di tempo la partita si è un po’ incattivita, con Calvarese costretto a tirare fuori qualche cartellino per tenere in pugno i giocatori.

45′ + 2′ La prima parte di gara si conclude così sul risultato di parità. Le due formazioni tornano negli spogliatoi dove potranno ritrovare energie utili.

45′ Il quarto uomo segnala due minuti di recupero.

40′ Altro ammonizione tra le fila laziali: Caicedo finisce sulla lista dei cattivi per fallo prolungato su Gomez.

36′ Fallo di mano volontario di Masiello, l’arbitro lo punisce col cartellino giallo.

32′ De Roon prova a sorprendere Strakosha dai 25mt. L’estremo difensore albenese è attento.

29′ Atalanta vicina al vantaggio con Ilicic: lo sloveno non trova la porta dall’interno dell’area piccola.

26′ Calvarese estrae il primo giallo all’indirizzo di Bastos. Duro intervento sulle caviglie di Ilicic.

22′ Arriva il pareggio dell’Atalanta! Gomez innesca l’azione, il suo tiro viene rimpallato e finisce sui piedi di Freuler. Lo svizzero a sua volta tenta la conclusione, che finisce sulla traiettoria di Zapata. L’attaccante controlla si gira e batte Strakosha per l’1-1.

14′ Nuovo pericolo per la porta di Gollini, questa volta è un bolide di Immobile a far paura. Bella risposta del portiere!

10′ La compagine ospite ha avanzato il proprio baricentro, ma è ancora la Lazio a spingere. Gollini para in due tempi un tiro dalla distanza di Luis Alberto.

3′ LAZIO IN VANTAGGIO AL PRIMO AFFONDO! La rete porta la firma di Marco Parolo, ma gran merito va a Felipe Caicedo. L’attaccante vince di forza un duello fisico. mentre il centrocampista è bravo a piazzare di precisione la palla in fondo al sacco.

1′ La partita è cominciata. Padroni di casa, in classica divisa biancoceleste, muovono il primo pallone.

Manca ormai pochissimo all’inizio del match! Lazio e Atalanta sono nel tunnel degli spogliatoi, stanno per entrare in campo.

Lazio-Atalanta: le formazioni ufficiali

Novità importanti per entrambe le squadre. Simone Inzaghi schiera da titolare Wallace (al posto di Luiz Felipe) e Marusic a sinistra. In attacco Caicedo affiancherà Immobile, mentre per Correa è solo panchina inizialmente. Rispetto alla vigilia pochi cambiamenti per Gianpiero Gasperini, scelto Palomino invece di Mancini. Torna Ilicic, che si posiziona con Gomez alle spalle di Zapata. Ecco le formazioni ufficiali di Lazio-Atalanta:

LAZIO (3-5-2) – Strakosha; Wallace, Acerbi, Bastos; Romulo, Parolo, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Durmisi, Kalaj, Zitelli, Cataldi, Badelj, Jordao, Correa, Neto. All.: Inzaghi.

ATALANTA (3-4-2-1) – Gollini; Palomino, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Ilicic, Gomez; Zapata. A disp.: Berisha, Rossi, Gosens, Ibanez, Mancini, Reca, Colpani, Delprato, Pasalic, Pessina, Piccoli. All.: Gasperini

Lazio-Atalanta: le probabili formazioni

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Bastos; Romulo, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Patric, Durmisi, Kalaj, Zitelli, Cataldi, Badelj, Jordao, Caicedo, Neto. All. Inzaghi.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Mancini, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Ilicic, Gomez; Zapata. A disp.: Berisha, Rossi, Gosens, Ibanez, Palomino, Reca, Colpani, Delprato, Pasalic, Pessina, Piccoli. All.: Gasperini

Lazio-Atalanta: le conferenze degli allenatori

INZAGHI – Puoi dire la tua su Ranieri?
Per noi è importante parlare di clacio, per quanto è successo ieri ci ha già pensato la Società.

Come sarà la gara di domani?
Domani è una partita non importante, ma importantissima. Decisiva per la nostra corsa all’Europa, affronteremo con rispetto una squadra forte ma consapevoli di esserlo altrettanto e che convinzione e coraggio possiamo vincerle tutte: compresa quella di domani. 

Che bilancio fai di questa stagione? Sei soddisfatto?
La mia idea è che siamo qui a giocarci tutto, tranne l’Europa League, che sappiamo come è andata, Per l’ennesimo anno parliamo di una Lazio che si gioca un posto in Champions, è in finale, stiamo parlando una Lazio che da tre anni è sempre ai vertici. Sono convinto che si possa sempre migliorare e che potevamo avere qualche punto in più.

Domani è una gara tra due società che hanno il budget più basso rispetto alle altre corrazzate…
Sicuramente. Sicuramente, in questi tre anni il primo anno con il ko a Crotone ci scavalcò l’Atalanta. L’anno scorso siamo arrivati davanti noi, ora sono loro davanti di 4 punti. Due squadre che stanno offrendo un grande calcio, competiamo con squadre che sulla carta sono davanti a noi. Ma ce la giochiamo. 

Domani per l’attacco la scelta più difficile dell’anno?
Penso di no, mi piacerebbe sempre avere questo imbarazzo. Mi stanno soddisfacendo in pieno, Immobile non ha i numeri dello scorso anno, ma sta lavorando di più per la squadra. Correa sta crescendo di partita in partita, è sempre decisivo. Caicedo ha la media gol più alta in questo momento, è generoso, ogni allenatore lo vorrebbe nella propria rosa. È un giocatore completo, sceglierò domani. A Milano è entrato bene Caicedo, a Genova bene nella ripresa Immobile, vedremo stavolta a chi toccherà stare fuori. Sceglierò con molta serenità.

Marusic sostituirà Lulic? I tifosi che hanno comprato il biglietto di Coppa Italia è un gesto di stima nei vostri confronti?
Ho delle valutazioni da fare, c’è questa possibilità ma anche di Durmisi o Romulo o qualcun altro. Sceglierò dopo l’allenamento di oggi. Penso i tifosi sappiano che è un gruppo che dà tutto, che ci stiamo giocando il campionato fino all’ultima giornata. Sanno che hanno una squadra di grande cuore e stanno rispondendo alla grande, come quelle che mancano altrattanto importanti.

Papu Gomez osservato speciale. Quanto conta il rientro di Luis Alberto?
Come lo saranno Ilicic, Zapata. Una squadra che rispettiamo ma che affrontiamo con convinzione, coraggio e corsa. Possiamo fare una buona gara. Milinkovic non riuscirà ad esserci domani, ma Luis Alberto ci darà una grande mano. 

Domani servirà una grande partita…
Sicuramente una grande prestazione, contro una squadra che ha certezze e giocatori che giocano insieme da tempo. L’avversario sta bene, non perde da 10 turni, ha una striscia lunga. Ma la Lazio è pronta e si è preparata bene. Ci sarà qualche defezione ma fa parte del gioco.

Gasperini?
Lo stimo, è molto bravo, ha dato una buonissima organizzazione alla squadra. Stanno facendo molto bene, come la Lazio. Due anni fa sono arrivati sopra loro, lo scorso anno noi, adesso siamo in finale.

Strakosha?
Aveva qualche problema ieri, oggi penso possa essere disponibile. Milinkovic, Radu, Berisha e Lukaku sono gli unici indisponibili incrociando le dita. Insieme a Lulic squalificato.

GASPERINI – «La partita di domani non c’entra nulla con la Coppa, questa sfida ha tutti gli obiettivi del campionato. A quattro partite dalla fine con una classifica così corta è una questione di singola partita. Quella che sarà la Coppa Italia è una gara a sé, la gara di domani sarà una partita che fa parte di un mini-campionato. In palio c’è tutto, obiettivi che interessano a molte squadre coinvolte. Noi viviamo lo stesso, ma ci teniamo comunque. Gli aspetti economici sono una cosa, quelli sportivi sono un’altra».

LAZIO – «La Lazio ha le sue caratteristiche e che conosciamo, li abbiamo affrontati parecchie volte durante questi anni. È una partita attesa, la vittoria di Genoa li ha rilanciati in classifica. Noi abbiamo un vantaggio sulla Lazio, ma come detto queste partite sono importanti. Per noi è una sfida da giocare al meglio delle nostre possibilità. I traguardi sono tutti raggiungibili, sono cose che ormai diciamo da settimane, ma quando ti avvicini alla fine del campionato le percentuali si riducono. La partita va preparata sotto tutti gli aspetti. La cosa più importante è giocare, in quella zona di classifica ci sono molte squadre e bisogna pensare a giocare».

Lazio-Atalanta: l’arbitro del match

La gara Lazio-Atalanta, valida per la 35ª giornata di Serie A TIM, in programma domenica 5 maggio alle ore 15:00 allo Stadio Olimpico di Roma, sarà diretta dal signor Gianpaolo Calvarese (sez. di Teramo). Assistenti: Carbone–Peretti IV uomo: Manganiello V.A.R.: Massa A.V.A.R.: Di Liberatore. Il fischietto abruzzese ha complessivamente diretto i biancocelesti in diciassette occasioni, nelle quali la Lazio ha raccolto ben tredici vittorie, tre pareggi ed una sola sconfitta. L’ultimo incrocio tra l’arbitro abruzzese e la Prima Squadra della Capitale risale al 17 aprile scorso, giorno in cui i biancocelesti vinsero per 2-0 contro l’Udinese. Calvarese, inoltre, non aveva mai diretto un incontro tra i biancocelesti e l’Atalanta. 

Lazio-Atalanta streaming: dove vederla in TV

Big match in zona Champions all’Olimpico dopo domenica, a partire, dalle 15 si sfideranno Lazio ed Atalanta. Se la squadra di Gasperini è a quota 59 punti in classifica, quella di Inzaghi è ottava, ma distante solamente quattro lunghezze dagli avversari. Se, poi, i biancocelesti sono reduci dalla vittoria ottenuta contro la Sampdoria nell’ultima giornata di campionato, i bergamaschi non hanno avuto problemi a conquistare il successo in casa contro l’Udinese. Lazio-Atalanta sarà trasmessa in diretta TV da Sky sui canali Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 252. Per vedere la sfida in streaming basterà collegarsi a Sky Go, la piattaforma riservata agli abbonati Sky, oppure su NowTv, la web tv su abbonamento.