Lazio, Abbate: «Lotito e Tare non hanno intenzione di muoversi sul mercato!»

akgun waldschmidt lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Alberto Abbate, giornalista, è intervenuto per parlare della situazione in casa Lazio

Alberto Abbate, giornalista de Il Messaggero, è intervenuto ai microfoni di Radiosei per parlare della situazione in casa Lazio. Ecco ciò che ha detto:

«L’indicazione è sempre la stessa. La Lazio è a lavoro solo sulle uscite dei giocatori in esubero, mentre in entrata dovrebbe tornare Kiyine dalla Salernitana. Non credo che uno stop a questa situazione possa essere il malumore della piazza di Salerno. E’ l’unico discorso che possa essere fatto come innesto, per il resto Tare e Lotito non hanno nessuna intenzione di muovere nulla. L’organico è ritenuto al completo per l’obiettivo Champions. La condizione è esattamente la stessa di agosto. Anche sul fronte Lukaku l’intenzione iniziale era quella di metterlo in piedi e cederlo a gennaio. Il suo ennesimo stop non cambia nulla in entrata, la Lazio non contava sul suo apporto dall’estate. L’unica variante è Berisha. La sua riabilitazione non è riuscita ed ora parliamo di Kiyine proprio in funzione della cessione del kosovaro. Jony non ha fatto bene, ma questo non significa che la Lazio non abbia intenzione di continuare a puntarci. In ottica prossimo anno Lulic, in caso di Champions, sarebbe disposto a restare ma per il momento nessuno ha chiamato per discutere il rinnovo. Con Parolo un dialogo è stato aperto».