Lazio, 70 anni fa nasceva Re Cecconi: il ricordo della società – FOTO

re cecconi
© foto www.imagephotoagency.it

Sono passati settanta anni dalla nascita di Luciano Re Cecconi: la Lazio lo ha ricordato in questo modo sul proprio sito ufficiale

Nato il 1 dicembre 1948, oggi Luciano Re Cecconi avrebbe compiuto settanta anni, se un colpo di pistola non lo avesse colpito quaranta anni fa. Era il 18 gennaio 1977 quando, al termine di un episodio drammatico quanto paradossale, perdeva la vita lo storico ex giocatore della Lazio. La società – nella data del suo compleanno – l’ha voluto ricordare con un omaggio pubblicato sul proprio sito web ufficiale: «Primo di dicembre del 1948, Nerviano un piccolo comune della periferia milanese. Sì, 70 anni fa veniva al mondo Luciano Re Cecconi. Il padre muratore, la prima esperienza lavorativa in una carrozzeria. Il calcio? Solo un hobby per Luciano. I primi calci nell’Aurora Cantalupo, per passare alla Pro Patria, squadra con la quale esordisce in Serie C a 20 anni. Maestrelli lo nota, lo prende con sé al Foggia e lo porta sotto la sua ala anche alla Lazio. Fatalità: il 12 maggio del ’74 Maestrelli, Re Cecconi e la Lazio vincono lo Scudetto battendo proprio il Foggia per 1-0. Scherzi del destino. Per alcuni CeccoNetzer, per via della somiglianza con il centrocampista tedesco Günter Netzer, per altri era “Il saggio”, per tutti i tifosi biancocelesti “L’angelo biondo”».

Articolo precedente
acerbiLazio Social, Acerbi scherza: «Neanche il parrucchiere riesce a farmi bello!» – FOTO
Prossimo articolo
BonacinaPrimavera, Bonacina: «Oggi un passo indietro, abbiamo giocato sotto ritmo»